Programmazione europea e cofinanziamento nazionale archivi

Comments

Riduzione del tasso di cofinanziamento nazionale a otto Programmi Operativi a valere sui fondi UE e pressing sulle Regioni in merito ai Patti per lo sviluppo finanziati dal Fondo Sviluppo e Coesione.

Sono cinque i Programmi Operativi che sperimenteranno una riduzione del tasso di cofinanziamento nazionale per facilitare il raggiungimento dei target di spesa dei fondi europei al 31 dicembre La conferma arriva dall'Agenzia per la coesione territoriale, mentre la ministra per il Sud, Barbara Lezzi, chiede alle Regioni di velocizzare l'utilizzo del Fondo Sviluppo e Coesione, anche a costo di una riprogrammazione degli stanziamenti.

Di questi, cinque sono Programmi Operativi Nazionaliin particolare:. Solo tre, invece, i Programmi Operativi Regionalidal momento che molte Regioni del Centro-Nord sono pronte a centrare i target di fine anno e temono piuttosto che le risorse nazionali risparmiate finiscano su altri interventi a regia nazionale. In occasione della cabina di regia sulle risorse FSC, la ministra per il Sud Barbara Lezzi ha sollecitato le amministrazioni competenti ad accelerare la spesa, anche mediante un'opera di riprogrammazione degli stanziamenti.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web. Termini, Condizioni e Privacy.Sul portale sono navigabili dati su risorse programmate e spese, localizzazioni, ambiti tematici, soggetti programmatori e attuatori, tempi di realizzazione e pagamenti dei singoli progetti.

programmazione europea e cofinanziamento nazionale archivi

Rispetto al bimestre precedente sono stati aggiunti nuovi progetti e 7 nuovi programmi monitorati. Leggi la news.

Sono i team-classe che hanno portato a termine l'esperienza di monitoraggio civico. Sul portale di ASOC l'elenco di tutti i premiati.

Alessandro Barbero: i padri fondatori dell'Europa, Hitler o De Gasperi?

Nelle sezione Open Data del portale di OpenCoesione sono state pubblicate le versioni aggiornate dei tre focus dedicati ai progetti delle politiche di coesione che riguardano i temi dei beni confiscatidel settore idrico e del dissesto idrogeologico. I focus fanno adesso riferimento ai dati al 29 febbraio Leggi tutto. Leggi news. Iniziative di partecipazione civica e documenti di approfondimento e analisi basati sul riuso dei dati di OpenCoesione.

Leggi qui. Tutti i cicli di programmazione Ciclo di programmazione Ciclo di programmazione Vai alla lista dei progetti. Temi In quali settori si interviene? Nome Valore Acquisto beni e servizi Infrastrutture Incentivi alle imprese Contributi a persone Conferimenti capitale Non disponibile Territori Dove si interviene?

Totali Pro capite Province Regioni. Totali Province Regioni. Anno Impegni Pagamenti Ultime news 06 Lug Indicatori territoriali e tematici In quale contesto socio-economico si attuano le politiche di coesione?

Consulta gli indicatori territoriali e tematici. Partecipazione e riuso.Inoltre, certi progetti o azioni specifiche potrebbero mirare direttamente o indirettamente ai problemi legati alla gestione della pandemia COVID I dettagli del Bando sono disponibili nella scheda relativa al seguente link:.

Progetti mono-beneficiario. Progetti ad alto rischio ed elevato potenziale che intendono sviluppare e commercializzare nuovi prodotti, servizi e modelli di business che potrebbero guidare la crescita economica e plasmare nuovi mercati o rivoluzionare quelli esistenti in Europa e nel mondo. PMI europee o stabilite in un Paese associato a H, incluse imprese recentemente costituite e start up, provenienti da qualsiasi settore e intenzionate a competere nei mercati emergenti extra europei.

Le proposte progettuali presentate dai potenziali beneficiari dovranno avere un budget totale di almeno Complessivamente, per il periodo la Commissione europea ha stanziato per lo SME Instrument circa 3 miliardi di euro.

La Fase 2 dello SME Instrument prevede la realizzazione e il finanziamento del progetto di market replication vero e proprio. I progetti dovranno avere indicativamente una durata tra i 12 e i 24 mesi. Le proposte per il finanziamento devono essere presentate da consorzi costituiti da tre a cinque soggetti giuridici stabiliti in almeno tre diversi Stati membri UE o associati ad Horizon Le proposte saranno valutate e classificate dopo le date di cut-off ogni anno.

Lo Strumento dovrebbe aiutare fino a PMI a ricevere tali investimenti, per un volume investito complessivo compreso tra i 2,6 e i 4 miliardi di euro. Questo tipo di scambio accresce il know-how e incoraggia il trasferimento transfrontaliero di saperi ed esperienze tra imprenditori. Cooperazione Territoriale Europea per lo sviluppo della ricerca e innovazione delle aziende Venete.

programmazione europea e cofinanziamento nazionale archivi

Nulla cambia invece per i bandi in scadenza a marzo e ottobre Tipologia progetti Progetti ad alto rischio ed elevato potenziale che intendono sviluppare e commercializzare nuovi prodotti, servizi e modelli di business che potrebbero guidare la crescita economica e plasmare nuovi mercati o rivoluzionare quelli esistenti in Europa e nel mondo.

Importo del contributo Tra i I progetti devono essere presentati entro il 31 marzo Predisposizione della proposta di progetto e gestione del progetto.

Importo progetto e contributo Le proposte progettuali presentate dai potenziali beneficiari dovranno avere un budget totale di almeno Protocolli d'intesa. Avvisi per incarichi dirigenziali generali e non generali. Sedi e Contatti. Portale unico dei dati della scuola. Portale dei dati dell'istruzione superiore. Essa istituisce obiettivi strategici e metodi di lavoro comuni per gli Stati membri, incluse misure volte a raggiungere tali obiettivi, i quali vengono rapportati ad una serie di settori prioritari per ciascun ciclo di lavoro periodico.

Torna alla pagina iniziale Ministero. Pubblicazioni Protocolli d'intesa Concorsi Avvisi per incarichi dirigenziali generali e non generali Sedi e Contatti. Scuola Il sistema di istruzione Reclutamento e servizio del personale scolastico Welfare dello studente e politiche giovanili Offerta didattica Competizioni e iniziative per le eccellenze Inclusione e integrazione Innovazione Digitale Progetti e iniziative internazionali Percorsi post diploma. Ricerca Il sistema della ricerca Programmazione Programmi di finanziamento Ricerca internazionale Valutazione Iniziative speciali e grandi ricerche.

Portale unico dei dati della scuola Il progetto Opendata Esplora i dati Documentale. Portale dei dati dell'istruzione superiore Il progetto Opendata Esplora i dati Documenti. Unione Europea.

Fondi Ue 2021-2027, Cozzolino: Il cofinanziamento nazionale fuori dal Patto di stabilità

Link esterni. Menu di sezione. Sembra che tuo stia utilizzando Internet Explorer 8.This summary has been archived and will not be updated. Nel quadro della politica di coesione per il periodoil presente regolamento definisce le regole, le norme e i principi comuni applicabili al Fondo europeo di sviluppo regionale FESRal Fondo sociale europeo FSE e al Fondo di coesione.

Il regolamento prevede una dotazione totale di miliardi di euro, pari a circa un terzo del bilancio europeo. Regolamento CE n. Questi obiettivi sostituiscono i vecchi obiettivi 12 e 3 del periodo di programmazione L'obiettivo Convergenzache si avvicina al precedente obiettivo 1, prevede di accelerare la convergenza degli Stati membri e delle regioni in ritardo di sviluppo, migliorando le condizioni di crescita e di occupazione.

Esso riguarda gli Stati membri e le regioni in ritardo di sviluppo. Sono ammissibili:. Per questo obiettivo, i livelli massimi dei tassi di cofinanziamento sono i seguenti:. Di questo importo:. L'obiettivo Cooperazione territoriale europea mira a rafforzare la cooperazione transfrontaliera, transnazionale e interregionalebasandosi sulla vecchia iniziativa europea INTERREG. Si prevede che l'azione sia finanziata dal FESR. La Commissione intende adottare un elenco delle regioni ammissibili.

Questo importo viene suddiviso tra le diverse componenti come segue:. I Fondi intervengono a complemento delle azioni nazionaliivi comprese le azioni a livello regionale e locale. Gli obiettivi dei Fondi vengono perseguiti nel quadro di una programmazione pluriennale e di una stretta cooperazione tra la Commissione e ogni Stato membro. Il Consiglio adotta entro il 1o gennaio gli orientamenti strategici comunitari in materia di coesione.

Sulla base di questi orientamenti gli Stati membri adottano in seguito un quadro di riferimento strategico nazionaleche serve come base per programmare le azioni finanziate dai Fondi e garantisce la coerenza degli interventi dei Fondi con gli orientamenti strategici.

I programmi operativi degli Stati membri hanno coperto un periodo compreso tra il 1o gennaio e il 31 dicembre Un programma operativo riguarda soltanto uno dei tre obiettivi e beneficia del finanziamento di un solo fondo. Essi garantiscono in particolare che i sistemi di gestione e di controllo siano conformi alle disposizioni del presente regolamento.

I sistemi di gestione e di controllo dei programmi operativi attuati dagli Stati membri prevedono:. Le altre disposizioni relative alla politica di coesione per il periodo si trovano nei quattro regolamenti specifici relativi:.

Sul piano politico, la politica di coesione per il periodo ha come base finanziaria l'accordo interistituzionale e il quadro finanziario per il periodo Regolamento UE n. Le modifiche e correzioni successive del regolamento n. Questa versione consolidata ha solo valore documentale.

Skip to main content. This document is an excerpt from the EUR-Lex website. EU case-law Case-law Digital reports Directory of case-law.La politica di coesione per il periodo trova pertanto attuazione attraverso le seguenti tre famiglie di programmi:. I principali riferimenti normativi ed amministrativi relativi alla programmazione complementare sono:.

programmazione europea e cofinanziamento nazionale archivi

In relazione a quanto disciplinato dalla legge e della delibera CIPE n. Torna al menu Programmazione complementare La dotazione finanziaria di 7. Quadro complessivo delle risorse del cofinanziamento nazionale destinate alla programmazione complementare nazionale e regionale — Programma di azione e coesione PAC In attuazione della propria delibera n.

Inoltre, la stessa delibera n. Modifica, pertanto, il punto 1. La delibera n. La dotazione complessiva del Programma della Regione Siciliana ammonta a 1. La presente delibera ha ripartito i rimanenti 1. Al Programma — che interviene esclusivamente nelle cinque Regioni meno sviluppate del Mezzogiorno Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia — sono assegnati ,25 milioni di euro per le seguenti categorie di interventi: Sostegno di processi di ricerca, sviluppo e innovazione delle imprese milioni di euro ; Sviluppo produttivo e occupazionale ,4 milioni di euro Assistenza tecnica 27,85 milioni di euro ; la delibera n.

Per maggiori informazioni sui cookie utilizzati, su come disabilitarli o negare il consenso all'utilizzo consulta la privacy policy. Se prosegui nella navigazione cliccando su un qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso di tutti i cookie. Finanziati da risorse europee Fondi SIE e da risorse nazionali di cofinanziamento Fondo di rotazione legge n. Finanziati da risorse nazionali di cofinanziamento Fondo di rotazione legge n. Finanziati da risorse nazionali del Fondo per lo sviluppo e la coesione decreto legislativo 31 maggion.

Utilizzi delle dotazioni. Asse 1 — Ricerca, sviluppo tecnologico e innovazione. Asse 6 — Sistemi di trasporto ed infrastrutture di rete.Il suo territorio si estende su 4 milioni di km 2 e ha una popolazione complessiva di circa milioni di abitanti. Tale politica viene definita politica regionale o politica di coesione.

Agenzia per la Coesione Territoriale

Per il periodo di programmazionela politica di coesione fa riferimento a due obiettivi principali:. I dati sono espressi in miliardi di euro e sono relativi alla sola quota di finanziamento comunitaria. I Fondi Strutturali vengono utilizzati per finanziare progetti e interventi nelle regioni europee. Regolamento Disposizioni Comuni Fondi Strutturali. La strategia comunitaria costituisce la base per la programmazione dei Fondi Strutturali effettuata a livello nazionale e regionale.

Anche in questo caso si riferiscono alla sola quota di finanziamento comunitaria. In entrambe le tabelle come per la precedente i dati sono espressi in milioni di euro e sono relativi alla sola quota di finanziamento comunitaria.

Esse stabiliscono:.

Ragioneria Generale dello Stato

Delibera Cofinanziamento Nazionale. Regolamento FESR. Regolamento FSE. Il FEASR costituisce dunque, allo stesso tempo, uno degli strumenti attuativi della politica di coesione e della politica di sviluppo rurale.

Obiettivi strategici: sviluppo territoriale equilibrato e inclusivo delle zone di pesca e acquacultura. Per quanto riguarda gli 11 Obiettivi Tematici, v.

Lo stanziamento e la suddivisione dei Fondi Strutturali tra Stati membri e Regioni segue un iter complesso, di cui analizziamo le fasi principali. Capitolo 1. Questi Regolamenti costituiscono la base per il funzionamento dei Fondi Strutturali su tutto il periodo di programmazione.

La Commissione europea interviene a livello di ogni singolo Paese attraverso un Position Paperche si aggiunge a raccomandazioni specifiche redatte annualmente per ogni Paese dalla Commissione europea. A seguire, ogni Stato membro redige una bozza di Accordo di Partenariato.

Sezione discorsiva in cui viene descritto il contesto e la motivazione strategica delle scelte attuate in fase di programmazione. Assi prioritari. Piano di finanziamento. Una sintesi delle allocazioni finanziarie per anno e per ognuno degli assi prioritari menzionati in precedenza.

Approccio integrato allo sviluppo territoriale. Nota strategica che dettaglia maggiormente gli aspetti relativi allo sviluppo territoriale. Esigenze specifiche delle aree geografiche affette da svantaggi naturali o demografici gravi e permanenti ove appropriato.

Meccanismi volti a garantire il coordinamento tra le azioni realizzate attraverso i diversi fondi strutturali e non. Riduzione degli oneri amministrativi per i beneficiari. Azioni intraprese per favorire la semplificazione amministrativa nelle procedure di gestione del programma e dei progetti. Principi orizzontali.

programmazione europea e cofinanziamento nazionale archivi

Elementi distinti. Altri elementi finanziari, tecnici e relativi al principio di partenariato, funzionali alla presentazione del programma.


thoughts on “Programmazione europea e cofinanziamento nazionale archivi”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *